Flyer
Floorball Bozen / Italy
FBC Bolzano: Associazione Floorball-Unihockey
LineSquadraLineCampo grandeLineCampo piccoloLineArchivioLineGalleriaLineUnihockeyLineLinksLineContatti

La nostra squadra:


classifica campo grande:*

Serie A 2017/18

squadra posto

FBC Bolzano

1.

Viking Roma

2.

Black Lions

3.

SSV Diamante Bolzano

4.

Sterzing/Gargazon

5.

ASC Lagundo Raiffeisen

6.

FC Milano

7.

SHC Serenissima

8.

Ciampino

9.

L'Aquila

10.

*al 21.10.17

News del 06.05.17


L'Aquila é CAMPIONE D'ITALIA 2016/2017

FINALE campo grande 2016/2017

luogo
data ora incontro risultato
L'Aquila
06/05/2017 19:00 L'Aquila-Viking Roma5 : 1

News del 25.03.17

playoff campo grande 2016/2017

luogo
data ora incontro risultato
Bolzano
24/03/2017 21:30 FBC Bolzano - Gargazon
3 : 5
25/03/2017 15:00 Gargazon - FBC Bolzano *4 : 6
Roma
25/03/2017 18:00 ASC Lagundo
- Viking Roma
2 : 6
26/03/2017 08:00 Viking Roma
- ASC Lagundo
9 : 7
* golden goal

News del 16.04.16

FBC Bolzano é CAMPIONE D'ITALIA 2015/2016

finale campo grande 2015/2016

Ort Datum Uhrzeit Spiel Ergebnis
L'Aquila
16/04/2016 18:00 L'Aquila - FBC Bolzano :

News del 10.10.15

Questo fine settimana inizia il Campionato Italiano 2015/16 che vedrá al via dodici squadre.

News del 30.05.15

finale campo grande 2014/2015

luogo
data ora incontro risultato
L'Aquila 30/05/2015 20:00 Floorball L'Aquila - FBC Bolzano 6 : 5 supl.

News del 27.07.14

Di seguito i risultati del IX. Torneo di Unihockey organizzato dal FBC Bolzano il 26.07.2014 a Soprabolzano:

piazzamento squadra
1. Sierign Vegl
2. 1.FC Hobergoas
3. Sudden Death
4. Blue Bulls
GRUPPO A squadra
1. Sudden Death
2. Sierign Vegl
3. Ramoser Progetti
4. Blue Bulls
5. DKB
6. Lumberjacks Trento
GRUPPO B squadra
1. Rio Mare
2. 1.FC Hobergoas
3. DRB
4. Mecheal 09
5. Butchers Leifers
6. Eulers
7. Widl Frogs

Il FBC Bolzano ringrazia tutti i partecipanti per la buona riuscita del torneo.

News del 18.06.14

Torneo di Floorball a Soprabolzano il 26.07.2014



News del 27.04.14


FINALE 2013/2014

localitá
data inizio gara squadre risultato
L'Aquila
27/04/2014 20:30 L'Aquila - SV Vipiteno 9 : 3

Playoff 2013/2014

località
data inizio gara squadre risultato
Bolzano 12/04/2014 20:00 SSV Diamante - SV Vipiteno 7 : 5
13/04/2014 10:00 SV Vipiteno - SSV Diamante 11 : 6
L'Aquila
12/04/2014 20:00 L'Aquila - Gargazon Liftex 6 : 0
13/04/2014 10:00 Gargazon Liftex - L'Aquila 4 : 3

News del 23.09.13

Inizia la staione 2013/14

Oggi dalle ore 18 in poi si disputeranno le prime partite di campionato nella palestra "Max Valier" a Bolzano.

News del 08.07.13

Torneo di Floorball a Soprabolzano il 20.07.2013



News del 20.04.13

FBC Bolzano é CAMPIONE D'ITALA 2012/2013


FINALE 2012/2013

luogo data ora incontro risultato
Bolzano 20/04/2013 20:30 FBC Bozen - SSV Diamante 6 : 5

Playoff 2012/2013

luogo data ora incontro risultato
Bolzano 05/04/2013 21:00 FBC Bolzano - Gargazon 6 : 5
Bolzano

06/04/2013

 

18:00

20:30

Gargazon

SSV Diamante

-

-

FBC Bolzano

Viking Roma

4 : 4

4 : 4

Bolzano 07/04/2013 10:00

Viking Roma

-

SSV Diamante

6 : 9

News del 14.07.12

La squadra Micheal 09 vince la VII. edizione del torneo di floorball a Soprabolzano

CALENDARIO

News del 16.06.12

Torneo di Floorball a Soprabolzano il 14.07.2012

News del 22.04.12

FBC Bozen - SSV Diamante 5 - 7

finale

News del 16.04.12

FBC Bolzano è in finale

La scorsa domenica, l’FBC Bolzano è uscito vittorioso dalla semifinale contro Vipiteno e affronterà il 22 di aprile l’SSV Bolzano per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia. In una partita molto fisica, l’FBC Bolzano ha sconfitto il Vipiteno per 6 a 5 reti.

Tutte due le squadre hanno affrontato la partita con grande motivazione. Il Vipiteno, un pò stanco dalla partita dei quarti di finale del giorno precedente, ha combattuto e mostrato un gran impegno sin dall’inizio e fino alla fine ha resistito alla continua pressione dei più freschi e riposati bolzanini.

Il fischio d‘inizio è avvenuto alle 10 della mattina e la partita è iniziata in maniera molto equilibrata. Fino al quinto minuto di gioco. Per un inattenzione del Bolzano, Benjamin Geyr e Marco Mancuso hanno innescato un contropiede di 2 contro 1, il quale è stato subito sfruttato. Dopo questo gol il Bolzano era sveglio. Neanche mezzo minuto dopo Hannes Unterhofer ha realizzato il gol del pareggio ed alla fine del primo terzo, l’FBC ha condotto per 3 a 1 reti.

Dopo questo vantaggio è sembrato che il Bolzano volesse affrontare il secondo periodo più tranquillamente. Con gravi conseguenze, perchè nel corso di soli quattro minuti il Vipiteno ha realizzato tre gol e si è portato in vantaggio per 4 a 3. Adesso l’FBC Bolzano ha notevolmente aumentato la pressione così che, 8 minuti dalla fine del secondo periodo, un tiro di liberazione da parte di un giocatore del Vipiteno è finito sulla schiena di un compagno di squadra e da questo direttamente in rete. Dopo questo autogol è continuata su entrambe le parti la lotta per ogni punto, sono seguiti molti falli, ma dai tiri di punizione nessuna delle due squadre è riuscita a trarne frutto.

Nell’ultimo terzo gli animi si sono nuovamente riscaldati. Il Bolzano adesso ha affrontato la partita in maniera concentrata e con molta grinta, mentre dalla parte del Vipiteno si è fatta vedere un po’ la stanchezza del giorno precedente. Dopo un minuto di gioco Hannes Unterhofer ha realizzato due gol per il Bolzano e lo ha riportato in vantaggio per 6 a 4. Tutte due le squadre hanno ancora agito con cuore e combattuto per ogni pallina. Il Bolzano però ha agito in maniera un pò difensiva, mentre il Vipiteno, per lo stupore di molti, non ha cambiato la sua tattica ed aumentato la pressione, anche se in svantaggio. Due minuti dalla fine una scaramuccia tra i due giocatori Dietmar Burger e Christian Seidner, per la quale entrambi sono stati puniti con 5 minuti di penalità, siccome venuti anche alle mani. La partita però ha continuato in cinque contro cinque e un minuto dal fischio finale, Antony Libener con un tiro al volo è riuscito a riportare sotto il Vipiteno. Ma la vittoria e l’accesso alla finale per l’FBC Bolzano non è stato più da evitare.

La domenica si disputerà l’ultima partita di questa stagione. Assistite anche voi, quando alle 11:30 nella palestra dell’istituto tecnico industriale Max Valier di Bolzano si lotterà nel derby cittadino per la coppa di Campione d’Italia della stagione 2011/2012!

News del 15.04.12

FBC Bolzano contro SV Vipiteno

live FBC Bolzano - SV Vipiteno 6-5

3. 00:22 6-5

3. 19:00 6-4

3. 19:48 5-4

2. 08:35 4-4 autogol

2. 12:28 3-4

2. 14:36 3-3

2. 15:10 3-2

1. 05:53 3-1

1. 10:17 2-1

1. 14:51 1-1

1. 15:20 0-1

News del 25.03.12

FBC Bolzano contro Viking Roma

FBC Bolzano si qualifica per la semifinale

Nell’ultima giornata del girone regolare di campionato, l’FBC Bolzano si è assicurato il primo posto in classifica, regolando la squadra dei Viking Roma a Cadoneghe nei pressi di Padova, per 11 a 3 reti. Con questa vittoria, il Bolzano si è qualificato direttamente per le semifinali ed affronterà il 15 di aprile nella palestra Max Valier di Bolzano, la vincitrice della partita di quarti di finale tra SV Vipiteno e L’Aquila.

Entrambe le squadre hanno affrontato quest’ultima partita con una rosa molto ristretta. Il Bolzano con 9 giocatori, Roma invece ha agito con il numero assolutamente minimo di soli 5 giocatori più 1 portiere. Questa piccola truppa romana non è stata un grosso problema per la squadra della capitale altoatesina. Il Bolzano ha dominato la partita dall’inizio. Da menzionare è di nuovo il hattrick raggiunto da Tobias Gasser, il quale è costretto a pagare il terzo giro di locale per i fans e i giocatori dell’FBC Bolzano nella stagione attuale.

Come già indicato, la partita è finita con il risultato di undici a tre. L’FBC Bolzano non ha raggiunto solamente il primo posto, ma ha anche nella sua rosa i due topscorer del girone regolare. Con incredibili 51 punti Hannes Unterhofer si è piazzato al primo posto della classifica, seguito dal suo compagno di squadra Tobias Mores (33 punti).

Dopo questo girone regolare ben riuscito, l’FBC Bolzano non vede l’ora di affrontare la semifinale la domenica, 15 di aprile alle ore 10:00 nella palestra dell’istituto tecnico industriale di Bolzano, e si aspetta un sostegno numeroso tra il pubblico.

News del 12.03.12


FBC Bolzano contro UHC Varese

La mattina della scorsa domenica era programmata la penultima partita stagionale prima dell’inizio dei playoff. L’FBC Bolzano in questa ha vinto contro la squadra dell‘UHC Varese per 14 a 3 reti e si è così assicurato l’accesso diretto alle semifinali dei playoff con diritto di giocare in casa, siccome di sicuro almeno secondo in classifica. Solamente l’SSV Diamante Bolzano ha ancora la possibilità di superare l’FBC, ma dovrebbe vincere tutte le sue restanti partite e l’FBC dovrebbe perdere l’ultima contro i Vikings di Roma. Il Vipiteno può ancora raggiungere il Bolzano a pari punti ma per lo scontro diretto (SV Vipiteno – FBC Bolzano: 6 a 6) dovrebbe vincere le due restanti partite con una differenza reti di +50 e l’FBC Bolzano dovrebbe perdere la sua ultima partita con una differenza reti di -7.

Ma basta con la matematica, rivolgiamoci alla partita. Varese ha iniziato la partita con grande velocità di gioco e nei primi cinque minuti ha avuto un paio di buone occasioni. La svolta però non si è fatta attendere per molto e dopo un errore di passaggio della difesa lombarda, il Bolzano ha segnato la sua prima rete. Adesso l’FBC era in partita ed il Varese è stato completamente dominato. Neanche ogni due minuti è seguito un altro gol, così che la squadra altoatesina in 15 minuti di gioco ha portato il risultato sul 9 a 1. Un minuto dalla fine del primo terzo il Varese ha ancora segnato il suo secondo gol.

Nel secondo e nell’ultimo terzo di gioco la euforia di segnare gol era finita e la partita è continuata in maniera molto monotona. Il Bolzano ha giocato con molto possesso palla nella zona avversaria senza però concludere a rete e con alcuni errori, il Varese ha potuto sfruttare delle azioni di contropiede. Dopo i 40 minuti di gioco la gioia per la vittoria per alcuni è stata equivalente al poter finalmente andare a pranzo.

Ciononostante la squadra è molto motivata in riguardo ai playoff e darà tutto anche nell’ultima partita stagionale, per concludere in ogni caso al primo posto della classifica.

News del 27.02.12


FBC Bolzano contro L’Aquila

L’FBC Bolzano la scorsa domenica ha raggiunto nella palestra Max Valier di Bolzano una vittoria importante nella fase calda di stagione. Con una vittoria per undici a quattro reti contro la squadra dell’Aquila, il Bolzano ha aumentato il suo vantaggio in tabella e sono aumentate anche le chance, di concludere il girone preliminare al primo posto.

Tutte due le squadre erano consapevole, che sarebbe stata una partita difficile ed importante. Nessuna delle due poteva essere vista come favorita, nonostante il Bolzano ha avuto il vantaggio di essere in casa. Dopo il fischio d’inizio su tutte due le parti è stato giocato in maniera passiva senza rischiare troppo. Dopo circa nove minuti di gioco, l’Aquila si è portato in vantaggio con una rete di Andrea Iezzi, ma questo è stato l’unico momento nella partita dove l’Aquila era in avanti. Dopo soli due minuti, Dietmar Burger ha riportato il risultato in parità e poco dopo Hannes Unterhofer ha aumentato sul due a uno per la squadra di casa. A poco dalla fine del primo terzo, ancora alcune azioni avvincenti. Il giocatore bolzanino Daniel Raffeiner ha segnato la terza rete per la sua squadra. Ma gli abruzzesi hanno voluto affrontare la prima pausa con la coscienza a posto e hanno aumentato la pressione, con successo. Un minuto dalla fine si sono riportati sotto, accorciando il risultato sul tre a due.

Nel secondo terzo il Bolzano ha dominato la partita. L’Aquila non è stato in grado di reggere la pressione. Ben cinque volte la pallina è finita nella rete custodita da Diego Pace, mentre la difesa bolzanina intorno al portiere Christian Canal non si è lasciata irritare e ha dovuto subire solamente un gol.

Con il risultato sul otto a tre è iniziato l’ultimo terzo. Si poteva pensare che questo era un risultato ormai chiaro, come hanno però dimostrato le ultime partite importanti, il vincitore è certo solamente dopo i 60 minuti completi di gioco. Tuttavia questa volta l’FBC non si è più lasciato prendere per il naso ed ogni giocatore ha continuato in maniera concentrato facendo il suo lavoro. Così non è stato inaspettato, che il Bolzano ha portato la differenza reti ancora su sette e si è aggiudicato i tre punti importanti per confermare il primo posto in graduatoria.

News del 12.02.12


FBC Bolzano contro SHC Serenissima

Prima partita di ritorno, prima vittoria La domenica 12 febbraio, è iniziato per l’FBC nella palestra “Max Valier” di Bolzano il girono di ritorno del campionato 2011/12. L’avversario è stato, come già una volta, SHC Serenissima. Il Bolzano ha raggiunto la sua prima vittoria nella così importante fase finale di stagione, battendo Serenissima per undici ad una rete ed aggiudicandosi i 3 punti.

La squadra di Dolo ha affrontato la squadra di casa del Bolzano con dieci giocatori. L’FBC per causa di molti giocatori indisponibili, ha dovuto schierare il portiere Christian Canal in difesa, mentre la porta è stata custodita dal secondo portiere Patrick Herbst, neanche lui al meglio della condizione.

Già un minuto dopo il primo ingaggio, il Bolzano ha segnato la sua prima rete, che il Serenissima poco dopo però è riuscito ad eguagliare, ma è rimasta l’unica rete per l’SHC. Il Bolzano ha continuato il suo gioco in maniera sovrana e con una doppietta di Tobias Mores e Lukas Widmann ed una rete die Hannes Unterhofer, ha portato il risultato sul cinque a uno prima di affrontare la prima pausa.

Anche nei restanti due periodi di gioco il Bolzano non ha mollato e fino alla fine ha portato il risultato, prima con un bel hattrick di Tobias Gasser, e poi con delle reti di Michael Vigl, Hannes Unterhofer e Lukas Widmann, sul 11 a 1. Per Gasser è stata una giornata da evidenziare, siccome per la prima volta è riuscito a segnare tre gol in una partita e questo già nella sua 3a partita stagionale.

News del 28.01.12

QT8 Milano contro FBC Bolzano

Bolzano vince a Milano

La domenica 28 gennaio, si è disputata la partita di recupero originariamente fissata per il 18 di dicembre contro QT8 Milano. L’FBC Bolzano ha vinto contro la squadra della capitale lombarda con 10 a 5 reti.

Con solo due giocatori sostitutivi il Bolzano ha affrontato il QT8 e ad inizio ha giocato in maniera molto passiva, per non stancarsi troppo presto. Il Milano invece ha combattuto ed è corso più del doppio e ha messo sotto pressione il Bolzano soprattutto nello sviluppo delle azioni d’attacco.

Per la metà della durata del gioco, la partita è stata molto equilibrata. Il Milano dopo 10 minuti di gioco ha segnato il primo gol, che però è stato eguagliato solo un minuto dopo dal Bolzano con Matthias Widmann, che poi si è portato in avanti con altri due gol di Tobias Mores e Tobias Gasser. Un minuto e mezzo dal te della pausa, il Milano si è riportato sotto con un’altra rete.

Dopo la pausa il Bolzano ha di nuovo allungato. Ma poco dopo è stato il turno del Milano, che prima si è riportato sotto con Giorgio Rambaldi e poco dopo ha raggiunto il pareggio del 4 a 4 con Davide Brambilla. Prima della fine del periodo, Tobias Mores ha segnato ancora il suo hattrick, con il vantaggio di cinque a quattro reti a favore del Bolzano, le squadre si sono recate nelle cabine.

Nei primi minuti dell’ultimo periodo non ci sono stati episodi da menzionare. 12 minuti dalla fine però, una reazione del Bolzano, che ha portato il risultato con alcuni gol di fila in sei minuti di gioco, sul risultato di nove a quattro. Adesso non c’è stato più molto da fare e i ultimi gol su entrambe le parti sono stati solo cosmetica per il risultato finale. La piccola rosa di giocatori del Bolzano è tornata a casa visibilmente stanca, ma con la vittoria di 10 a 5 reti.

News del 27.01.12


SSV Diamante contro FBC Bolzano

Derby bolzanino molto combattuto.

Anche quest’anno la partita di classe tra l’SSV Diamante Bolzano e l’FBC Bolzano ha fornito un sacco di emozioni. La partita, che è stata anticipata da domenica al venerdì 27 gennaio, ci ha fatto vedere tutto quello che un vero appassionato di floorball si può aspettare e dopo sessanta minuti di gioco molto combattuto, la vincitrice era ovviamente una squadra bolzanina. Ma scherzi a parte, l’FBC Bolzano in questa stagione si è dovuto dare sconfitto per la prima volta. Con il vantaggio minimo di 5 a 4 gol, i “Diamante” si sono aggiudicati i tre punti.

Il fischio d’inizio è avvenuto verso le 20 di sera, ma già prima di questo si sono potute notare alcune sorprese. L’SSV Bolzano, che ancora alcune partite prima aveva giocato con molti giocatori della giovanile, si è presentato con una rosa di almeno 20 giocatori. Ma questa non è stata l’unica sorpresa, anche sugli spalti per la prima volta c’era più pubblico che giocatori in campo. Più di 40 persone hanno voluto assistere alla partita disputata nella palestra Max Valier di Bolzano.

In campo il gioco è stato molto combattuto su ambe le parti. Tutti i giocatori erano consapevoli dell’importanza di questo derby e così non è stato da meravigliarsi, se sono state espresse anche alcune penalità. Dopo dieci minuti di gioco, Simon Stedile si è dovuto recare in panca dei puniti, ma i Diamante non hanno saputo trarne frutto. Però subito al rientro di Stedile, sono riusciti a segnare il primo gol. Questo svantaggio l’FBC Bolzano non se lo voleva far piacere e solo un minuto dopo ha raggiunto il pareggio con una rete sensazionale da posizione molo angolata di Tobias Mores. Alcuni minuti dopo, Dietmar Burger ha voluta fermare una palla tirata alta ma senza riuscirci, anzi, nel tentativo ha provocato una dura caduta di un giocatore avversario. L’arbitro ha deciso subito di assegnare un tiro di rigore e due minuti di penalità. Dagli spalti si sono sentite delle grida di frustrazione, ma anche degli applausi per la decisione che sembrava corretta. Poi silenzio, un giocatore dell’SSV si è avvicinato lentamente alla pallina in mezzo al campo. Di fronte il portiere esperto Christian Canal. La pallina si è mossa lentamente, Canal si è mostrato calmo e concentrato e in maniera sovrana ha respinto il rigore.

Anche nel secondo periodo le due squadre non si sono regalate nulla. Poi al 22esimo minuto, un bel passaggio di apertura a Daniel Raffeiner, il quale ha subito inoltrato la pallina a Wolfgang Waldthaler, che si è trovato da solo davanti alla porta. Quest’ultimo non si è fatto pregare e con un tiro al volo ha mandato in rete. FBC Bolzano in vantaggio per la prima volta. La partita ha proseguito in maniera molto equilibrata. Un powerplay per l’FBC non è stato sfruttato. Dopo dieci minuti in avanti ed indietro, la prossima rete. Tobias Mores ha servito in diagonale Dietmar Burger, che ha insaccato nella porta semivuota. Ma la reazione del SSV non è durata a lungo e solo un minuto più tardi, Simon Prudenziati ha riportato sotto la sua squadra.

Con un espressione seria nei volti, l’FBC Bolzano si è ritrovato in campo per l’ultimo terzo, con la determinazione di custodire questo minimo vantaggio nei confronti dell’SSV. Per i primi otto minuti questo progetto è riuscito, anzi, Tobias Mores ha aumentato il vantaggio persino su due gol. Con lo svantaggio di due reti i Diamante erano però consapevoli, che adesso doveva succedere qualcosa, se si voleva ancora girare la partita. Non è passato un minuto, e l’SSV ha accorciato di nuovo su una rete. Adesso il risultato era di 4 a 3 a favore dell’FBC Bolzano, che ha dovuto subire sempre più pressione, ma ha tenuto duro. Errori difensivi come nelle ultime partite erano rari. 7 Minuti dalla fine, quando Michael Volgger ha voluto accingersi ad un’azione di contropiede, Hannes Unterhofer lo ha fermato in maniera scorretta. Di nuovo powerplay contro l’FBC e questa volta i “Diamante” in superiorità numerica hanno agito più sicuri e raggiunto la rete del pareggio con Alex Fraccaroli.

Sei minuti erano ancora da disputare e tutto era nuovamente aperto. Un’occasione dopo l’altra è stata creata e un ronzio circolava per gli spalti. Tre minuti e mezzo dalla fine l’SSV si è trovato di nuovo in un’azione di contropiede e l’attaccante è stato fermato in maniera scorretta, stavolta però dall’ultimo uomo. Per l’arbitro la situazione era chiara: calcio di rigore. Volgger si è recato verso metà campo, Canal si è concentrato sulla pallina. Con molta calma il giocatore si è mosso verso la porta, ad inizio dalla parte destra, per poi all’improvviso spostarsi a sinistra ed insaccare in rete. I giocatori del SSV hanno subito festeggiato, i fans sugli spalti sono seguiti con i loro applausi, tutti gli altri non ci potevano credere.

Ancora però non era finita. Non un’altra volta l’FBC si è voluto far togliere la vittoria dal naso in questa maniera. Un minuto dopo un passaggio in diagonale di Mores su Lukas Widmann, il quale ha tirato al volo sfiorando però per poco lo specchio della porta. 63 secondi dalla fine, l’FBC dopo un’interruzione di gioco ha visto la sua ultima chance in un time-out. Dopo l’ingaggio vittorioso il portiere ha lasciato la sua porta per un sesto giocatore. 30 secondi dalla fine un tiro potente di Unterhofer. Ma si è sentito solamente un „kling“, che purtroppo significava di aver centrato il palo. L’FBC si è portato ancora in avanti, ma i secondi sono trascorsi in fretta, così che il risultato finale nel derby bolzanino è rimasto sul 5 a 4 in favore del SSV Diamante Bolzano.

News del 15.01.12

SV Vipiteno contro FBC Bolzano

A tutti i giocatori era ancora ben presente la partita Vipiteno contro FBC Bolzano di fine scorsa stagione ed il Bolzano voleva naturalmente la sua rivincita per la partita persa che aveva assegnato il 5o posto. Tra tutte due le squadre però si è potuto notare che le partite disputate il sabato erano costate sostanza e non è stato facile iniziare con lo stesso ritmo del giorno precedente (SV Vipiteno – Viking Roma: 2 – 6).

La partita è iniziata verso le 12.30 di mezzogiorno. Il Bolzano non si è trovato subito in partita e ha faticato molto contro la squadra molto atletica della Alta Valle Isarco. Il Vipiteno ha puntato tutto su veloci contropiedi, che hanno poi anche portato alla realizzazione del primo gol. L’uno a zero è stato segnato con un bel tiro da Christian Seidner. Non è durato molto ed il Vipiteno ha allungato con un secondo gol. Ma piano piano anche la squadra di Bolzano si è svegliata ed ha accorciato con un gol di Simon Stedile. Poco dopo ha raggiunto il pareggio con un bel tiro nell’angolo crociato sinistro da parte di Harald Burger. Su tutti due i fronti adesso c’era battaglia per ogni palla, che purtroppo non è rimasta senza conseguenze: Hannes Unterhofer si è procurato uno strappo agli adduttori e non ha potuto più proseguire. Una grossa perdita per la squadra bolzanina, che adesso ha dovuto agire con solamente 5 attaccanti. Il Vipiteno non si è lasciato confondere ed ha continuato con il suo gioco, portando il risultato nuovamente su un vantaggio di due gol.

Il secondo periodo il Bolzano l’ha iniziato con una sorpresa. Il difensore Dietmar Burger ha cambiato il suo posto con l’attacante Wolfgang Waldthaler. Questo cambio ha portato subito al desiderato successo. L’FBC adesso ha dominato il gioco ed ha tenuto sotto controllo i pericolosi contropiedi del Vipiteno. Dopo 27 minuti di gioco Tobias Mores ha portato sotto il Bolzano in superiorità numerica ed anche i due seguenti gol sono stati segnati con complicità di Mores. Un suo assist ha portato al pareggio con Simon Stedile e un altro passaggio vincente alla rete del vantaggio segnata da Dietmar Burger.

L’ultimo periodo di gioco ha iniziato in maniera molto equilibrata. Dopo dieci minuti di gioco l’arbitro ha mandato un giocatore del Vipiteno sulla panca dei puniti per una steccata. Il Bolzano non si è lasciato sfuggire questa occasione ed ha segnato subito, nuovamente con Tobias Mores. Da adesso si ha pensato solamente a portare a casa i tre punti, ma il Vipiteno ha combattuto ed è diventato spesso pericoloso. Così non è stato inaspettato, che il Vipiteno si è portato nuovamente sotto. Gli ultimi cinque minuti sono stati molto nervosi. Il Vipiteno ha preso un altra penalità, che il Bolzano però non è riuscito a sfruttare. Di nuovo in parità numerica, l’FBC Bolzano ha dovuto subire molta pressione e due minuti dalla fine, il Vipiteno ha tolto il portiere ed agito con sei giocatori. Il Bolzano ha faticato molto a liberarsi e così il Vipiteno è riuscito a raggiungere ancora il pareggio un minuto e mezzo dallo scadere. I bolzanini non ci potevano credere e di sicuro non volevano accontentarsi di questo risultato. Tutti i giocatori hanno movimentato un’ultima volta le loro riserve, un tiro di Burger è diventato ancora pericoloso, ma il risultato del 6 a 6 pari non è più cambiato.

News del 14.01.12

Partite di gran classe a Vipiteno

Lo scorso fine settimana di floorball a Vipiteno è iniziato con una grande partita. Il sabato si sono incontrate la prima classificata FBC Bolzano e la prima inseguitrice UFG Liftex, con il Bolzano che ha avuto la meglio per undici a dieci reti. Il giorno seguente si è disputato il terzo derby altoatesino stagionale per il Bolzano. Questa seconda partita contro la squadra della città dei Fugger, SV Vipiteno, è terminata con il risultato di parità per 6 a 6 reti.

UFG Liftex Gargazzone contro FBC Bolzano

Il fischio d’inizio a Vipiteno è stato alle ore 18.00. Il Bolzano si è presentato con l’ormai abituata piccola rosa di solamente 9 giocatori. Dall’altra parte il Gargazzone ha avuto a disposizione due giocatori in più, inoltre la squadra si è rafforzata con il loro acquisto della repubblica ceca Petr Mandok.

Dall’inizio le due squadre sono partite con un ritmo molto elevato e non si sono regalate nulla. Già dopo pochi minuti l‘UFG Liftex, dopo un errore difensivo, è passato in vantaggio e ha poi dominato per quasi tutta la metà del primo terzo. L’FBC Bolzano ha agito in maniera molto difensiva, ma è riuscito a raggiungere la parità dopo circa 8 minuti di gioco. All’UFG Liftex questo però non andava bene e dopo un solo minuto si è riportato in vantaggio. La partita ha proseguito nel suo cammino con occasioni su entrambe le parti, ma tutte senza successo. Il Bolzano ha combattuto e ha voluto affrontare la prima pausa con un pareggio. E così è stato. A quattro minuti dalla fine Hannes Unterhofer segna su assist del giocatore della nazionale Tobias Mores. Ma questo non è ancora bastato e mezzo minuto da fine del terzo, il giovane Matthias Widmann porta per la prima volta in vantaggio i bolzanini.

Anche nel secondo terzo le due squadre si sono fornite una vera battaglia. Il Gargazzone ha raggiunto la parità dopo 4 minuti di gioco. Altri 4 minuti dopo il Bolzano si è portato avanti per due reti. Questo però non ha durato per molto e Markus Widner e Roland De Conno hanno portato il risultato sul 5 a 5. A poco dalla fine del terzo, “Wolfi” Waldthaler però, ha riportato in avanti il Bolzano con una bella azione personale.

Nell’ultimo e decisivo terzo il Bolzano è apparso come risvegliato ed ha iniziato alla grande. È seguita una rete all’altra, prima 7 a 5 con Hannes Widmann, 8 a 5 con Hannes Unterhofer e poi 9 a 5 ancora con Unterhofer. Erano da disputare ancora 16 minuti ed il Bolzano ha deciso di giocare in maniera difensiva. Nei prossimi 5 minuti sono seguiti ancora 2 gol su entrambe le parti. Il Gargazzone però non si è arreso, ha voluto la vittoria ed ha combattuto fino alla fine. Dopo altri 3 minuti ha accorciato il distacco a due reti. 2 minuti e mezzo dalla fine è stato tolto il portiere per un sesto giocatore ed il Bolzano si è visto bloccato nella propria metà campo, ma è riuscito continuamente a liberarsi. A lungo la squadra bolzanina e il suo portiere Patrik Herbst sono stati postati molto bene, ma 31 secondi dalla fine hanno dovuto subire un’altra rete. Sotto di una sola rete la tensione era alle stelle. Il Bolzano ha contato i secondi e poi 7 secondi dal termine l’episodio decisivo con due minuti di penalità al Gargazzone. Non c’era più nulla da fare e così la partita è finita con 11 a 10 reti a favore dell’FBC Bolzano.

News del 27.11.11

Prima vittoria casalinga con le nuove sponde

Questa domenica l’FBC Bolzano è riuscito a proseguire con il suo percorso positivo e ha sconfitto la squadra dell’AHC Lagundo per 15 a 0 reti.

Già alle ore 10 della mattina è stato fischiato l’inizio della partita tra FBC Bolzano ed AHC Lagundo e che era abbastanza presto, lo si poteva leggere dai volti di molti giocatori. L’uomo tra i pali per la squadra di Bolzano è stato per la prima volta in questa stagione Marco Grazioli, il quale ha risolto il suo compito con bravura. Ma non solo Marco Grazioli ha disputato la sua prima partita in questa stagione, anche le nuove sponde appena acquistate hanno avuto il loro debutto.

Il Bolzano ha iniziato la partita alla grande ed ha messo sotto pressione il Lagundo dal primo minuto. Anche la prima rete non si è fatta attendere e non è stata l’unica. Nel primo periodo il Bolzano ha segnato ben cinque reti, da parte della squadra avversaria non c’è stata quasi nessuna azione d’attacco.

Nel secondo terzo non è cambiato molto. Il Bolzano ha continuato con il suo gioco sovrano e dopo 10 minuti del periodo il risultato era già nove a zero. Fino alla pausa è stato segnato un altro gol, così che il risultato è stato lo stesso del primo terzo con 5 a 0 reti.

Nell’ultimo periodo si è vista anche un po’ di azione da parte della squadra del Lagundo che è riuscita un paio di volte a conquistare palla ed a partire in contropiede, ma senza trarne frutto. Il Bolzano però si è concentrato di nuovo sulla sua offensiva e nei ultimi 7 minuti ha segnato ancora una volta altre 5 reti.

A fine partita si è tenuta ancora una piccola serenata per il compleanno di Harald Burger, il quale è stato più che felice con i tre punti come regalo

News del 13.11.11

L’FBC Bolzano conquista il primato

Con una netta vittoria sulla squadra del SHC Serenissima il 13 di Novembre, il Bolzano ha raggiunto il primo posto del campionato italiano di unihockey.

Davanti ad una spettacolare folla di spettatori composta da una sola persona (con grossa probabilità il custode della palestra), l’FBC Bolzano ha disputato la sua 4a partita stagionale a Besnate (VA) contro la squadra di Dolo nei pressi della costa adriatica. Il Bolzano ha dominato la partita sin dal inizio e tranne alcuni contropiedi, non ha concesso nulla alla squadra avversaria. Così non è stata una sorpresa, che la squadra sudtirolese si è recata nella prima pausa con un vantaggio di 3 a 1 reti.

Nonostante la rete contro avrebbe potuta essere evitata, il Bolzano non si è demoralizzato e con altri cinque gol nel secondo periodo, ha aumentato il risultato sul 8 a 1. Serenissima si è mostrata ancora pericolosa in contropiede, ma il portiere Herbst si è trovato sempre pronto.

Il terzo periodo poi è stato una pura formalità. Con altre tre reti l’FBC ha fissato il risultato finale e si è portato a casa i tre punti meritati dalla piccola località nei pressi di Varese, a ca. 50 km a nord di Milano.

News del 23.10.11

Goleada nella palestra a Lagundo

La domenica l’FBC Bolzano ha confermato il suo ruolo di favorito ed ha battuto nettamente nella nuova palestra di Lagundo per 18 a 1 reti la squadra del Varese. Tutti gli otto giocatori impegnati sono riusciti ad inserirsi nella lista dei marcatori, e persino per il portiere Patrick Herbst è stato assegnato un assist.

Effettivamente però il Bolzano non ha trovato subito in partita. Ci sono dovuti sette minuti da inizio partita, finche Hannes Widmann ha segnato la prima rete. Poi però è andato tutto colpo su colpo. Circa. ogni minuto e mezzo è seguito un altro gol ed il Bolzano ha affrontato la prima pausa con un confortevole vantaggio di 8 a 0 reti.

Anche nel secondo terzo la partita non ha visto cambiamenti. Il Bolzano ha dominato ed ha portato il suo vantaggio su 13 reti. Nell’ultimo terzo il Varese è riuscito a segnare il gol della bandiera con Marco Bozzazzero. Un vero peccato per il portiere Herbst, che altrimenti avrebbe potuto festeggiare il suo primo shootout.

Alla fine ancora qualcosa per gli amanti delle statistiche: I giocatori con il maggior numero di punti della partita sono stati Hannes Unterhofer (5 gol, 4 assist), Dietmar Burger, che stavolta ha agito come attaccante (4 gol, 4 assist) e Simon Stedile (3 gol, 2 assist).

News del 02.10.11

4 punti ad inizio stagione!

Il sabato 01 ottobre alle ore 20.00, è iniziata la nuova stagione per l’FBC Bolzano a Ciampino, Roma. Nella prima partita contro l’Aquila, l’FBC ha mancato per poco la vittoria e si è dovuto accontentare di un pari per 7 a 7 reti, mentre la domenica però, è stata raggiunta una vittoria per 5 a 3 reti contro i detentori del titolo dei Viking Roma.

L'Aquila contro FBC Bolzano
Già nella prima partita della nuova stagione 2011/2012 la squadra Bolzanina si è presentata con un nuovo giocatore tra i pali, il 26enne Patrik Herbst di Aslago.

Dopo appena un minuta dall’inizio, il Bolzano è andato in vantaggio per 1 a 0 con un tiro al volo di Dietmar Burger. E subito con il secondo cambio ha allungato con Matthias Prackwieser, che ha piazzato la palla con un bel tiro in girata direttamente in rete alle spalle del portiere Daniele Di Pompeo.
Ma la reazione dell’Aquila era immediata e dopo cinque minuti di gioco, in superiorità numerica per una penalità, Andrea Iezzi ha accorciato sul 1 a 2. Dopo altri due minuti ha segnato Luigi Gasbarro che ha riportato il risultato in parità. L' Aquila adesso era nettamente padrona in campo, però il Bolzano diventava pericoloso in vari contropiedi. Così anche al nono minuto. Su passaggio del giovane 17enne Matthias Widmann, l’allenatore giocatore Hannes Unterhofer ha insaccato per il 2 a 3. Spettacolare è stata la quarta rete per l’FBC Bolzano. Il secondo nuovo giocatore, Simon „the Cät“ Stedile, il gigante di due metri di Soprabolzano, ha piazzato un tiro al volo direttamente nell’angolo crociato.
Al 35esimo minuto, Tobias Mores ha portato il Bolzano in vantaggio per 3 reti. Questo vantaggio però non ha tenuto per lungo e nei ultimi due minuti del secondo periodo, l’Aquila si è riportato sotto per 4 a 5 reti, con 2 gol di Alessandro Agrusti, sempre su assist di Iezzi.

Nell’ultimo terzo il portiere Herbst, che ha disputato una buona prima partita, è stato sostituito dall’altro portiere Christian Canal. Canal però, dopo soli due minuti di gioco, ha dovuto subire il gol di Gasbarro, che ha riportato per l’Aquila il risultato nuovamente in parità. Unterhofer dopo 4 minuti ha riportato con il sue secondo gol il Bolzano nuovamente in vantaggio ed al ottavo minuto ha portato anche alla settima rete con un bel tiro dalla distanza, che il portiere non è riuscito a trattenere e Matthias Widmann doveva solo insaccare.
Nel corso del restante periodo di gioco il Bolzano non è riuscito ad usufruire di una superiorità numerica per ben 4 minuti ed ha cercato con un atteggiamento molto difensivo, di tenere il risultato fino alla fine. L’Aquila però si è mostrato molto pericoloso in attacco e due minuti dalla fine ha accorciato, con una squadra Bolzanina sempre più nervosa. L’Aquila non si era ancora arresa ed ha continuato con la pressione verso la porta del Bolzano. Trenta secondi dalla fine è riuscita ad evitare la sconfitta con un tiro spettacolare di Iezzi sotto la traversa. Risultato finale 7 a 7.

Viking Roma contro FBC Bolzano
Già alle ore 10.00 della domenica, l’FBC Bolzano ha disputato la sua seconda partita della stagione contro la squadra Viking Roma. La squadra altoatesina nel primo terzo non è riuscita ad agganciare alla buona prestazione della giornata precedente ed ha dovuta iniziare la prima pausa sotto per 1 a 0 reti. Daniele D'Anna ha sfruttato al sesto minuto una disattenzione della difesa ed ha mandato da buona posizione dietro la porta la pallina nel angolo destro della rete. Il Bolzano si è creato un paio di buone occasioni, ma senza trarne frutto.

Nel secondo periodo la squadra ospite però si era svegliata e tranne un paio di contropiedi dei romani, ha condotto il gioco. La concretizzazione delle chance fino al 35esimo minuto però è rimasta scarsa. Hannes Unterhofer ha provveduto a portare il risultato in parità con un bel tiro di rovescio da posizione molto angolata. tre minuti dopo una punizione subito eseguita di Unterhofer ha fatto innervosire gli animi della squadra romana, ma al contempo ha portato il Bolzano in vantaggio. Il portiere Marco Piccoli aveva già iniziato a protestare e non ha avuto più occhi per la palla. Un minuto dalla fine del periodo, il Bolzano ha segnato la terza rete in superiorità numerica. Unterhofer su assist di Mores ha perfezionato il suo hattrick.

Ad inizio dell’ultimo terzo Daniele D’Anna su passaggio di Fabio Rocco è riuscito ad accorciare. Ma Unterhofer non si era ancora accontentato dei suoi tre gol segnati e dopo 44 minuti da inizio partita un bel tiro al volo ha trovato la sua destinazione direttamente in rete.
Due minuti dalla fine il Bolzano è stato vicino a fare lo stesso errore della giornata precedente, buttando via la vittoria. Stefan Ardeleanu ha accorciato sul 3 a 4. Ma per fortuna Unterhofer, ancora in vena di gol, un minuto dalla fine ha segnato per il risultato finale di 3 a 5 reti.

News del 17.07.11

Segue la classifica finale del VI. Torneo di unihockey del FBC Bolzano:

1. Die sierigen Vegl
2. Widl Frogs
3. Sudden Death
4. Mecheal 09

L'FBC ringrazia tutti i partecipanti per il buon svolgimento del torneo!


News del 23.04.11

Altra sconfitta per l’FBC!!

Ca. 50 persone hanno assistito alla partita di relegazione tra l’FBC Bolzano e la squadra del SV Vipiteno. E hanno potuto assistere ad una partita molto piacevole ed avvincente.

L’FBC per quasi tutta la partita è stato in vantaggio, ma ca. sei minuti dallo scadere, la squadra ospite è riuscita a segnare la rete definitiva che ha fissato il risultato sul 4 a 5 (2:1, 2:2, 0:2 i parziali).

La stagione 2010/11 purtroppo si è conclusa con un fiasco.

Da evidenziare rimane ancora, che il difensore Andreas Frötscher già prima dell’inizio di questa partita ha comunicato il suo ritiro da questo sport agonistico e così ha disputato la sua ultima partita. Dopo molti anni nelle vesti del FBC, la società non ha che da ringraziare il 42enne e gli augura solo il meglio per il suo futuro.
Andreas Frötscher: 12 partite, 13 punti (9 gol + 4 assist)

News del 14.04.11

La stagione 2010/11 per l’FBC Bolzano si sta purtroppo concludendo nei peggiori dei modi.

Dopo un inizio di stagione molto promettente con 6 vittorie di fila, si è potuto pensare ad una possibile difesa del titolo di Campioni d’Italia. L’allenatore Burger ha potuto essere contento con l’atteggiamento dei suoi giocatori.
Nella seconda parte di stagione l’FBC però non è più stato in grado di continuare con il suo bel gioco ed ha fornito una serie negativa storica, con prima 2 pareggi e poi 4 sconfitte di fila. Nonostante la squadra abbia lottato fino alla fine, questa volta non è bastato, anche se ha mancato solo un punto per l’accesso ai playoff. Così ci si trova sul deludente 5° posto.

Come ragione del notevole crollo si possono sicuramente sottolineare le molte assenze per infortuni. In primo luogo quella del capitano Mores, che già da parecchio sta soffrendo di un problema alla coscia, ma anche importanti giocatori di difesa come Burger (menisco) e Fink (legamenti crociati) si sono trovati sulla lista degli infortunati. Anche Hölzl (caviglia), Raffeiner (polso) e H. Widmann (stiramento) ultimamente hanno dovuto rinunciare.

L’FBC Bolzano disputerà ancora un’ultima partita di playout, che si giocherà il venerdì, 22 aprile alle ore 20 nella palestra “Max Valzer” di Bolzano. L’avversario sarà la squadra del SV Vipiteno Banca Popolare, il quale si è aggiudicato il campionato di serie A2.
Se non ci saranno cambiamenti nell’impostazione della prossima stagione, questa partita sarà valevole come partita di promozione o retrocessione. Ciò significherebbe, che in caso di sconfitta l’FBC dovrebbe iniziare la prossima stagione in serie A2.

News del 26.02.11

L’FBC Bolzano oggi si è recato ad Aquila, dove il primo obbiettivo sarà quello di accumulare punti, in vista dell’assegnazione dei posti per i playoff.
Il sabato sera si affronterà la squadra forte dei Viking Roma, che al momento si trova in un trend molto positivo. La domenica si affronterà la squadra di casa del GLS L’Aquila.
Nel girone di andata contro queste due squadre l’FBC Bolzano è uscito vittorioso, questa volta però il compito è molto più difficile, ma non impossibile… Buona fortuna!!

News del 30.01.11

L’FBC Bolzano oggi ha vinto nettamente col risultato di 11 a 0 reti contro la squadra dei SHC Serenissima Firelions e si è assicurato il primato in classifica.
Dopo questa giornata si è concluso il girone di andata ed il campionato adesso viene diviso in due gironi. Come ultima squadra si è classificata UFG Liftex per la serie maggiore dell’A1. I ragazzi del Gargazzone hanno profittato della sconfitta per un soffio del SV Vipiteno contro GLS Aquila per 4 a 5 reti.
Il girone di ritorno è perciò composto da due campionati separati, che si suddividono sulle seguenti squadre:

A1: FBC Bolzano, Viking Roma, GLS L’Aquila, SSV Bolzano e UFG Liftex.

A2: SV Vipiteno, SHC Serenissima, ASC Lagundo, QT8 Milano e FC Milano.

Maggiori informazioni si trovano sotto la rubrica campo grande del sito.

News del 19.12.10

Vittoria facile del FBC Bolzano contro l’ FC Milano

Il 19 dicembre nell’ambito della 6a giornata del Campionato Italiano Floorball su campo grande, l’FBC Bolzano ha affrontato nella Palestra del Parco Nord a Cinisello Balsamo (MI), la squadra ultima in classifica del FC Milano. I presupposti per questo incontro erano più che chiari: mentre l’FBC Bolzano si trovava in vetta alla classifica con 15 punti, l’FC Milano era decimo con 0 punti dopo 7 partite e perciò all’ultimo posto nella graduatoria.

L’FBC Bolzano si è recato in Lombardia con una rosa molto ristretta (8 giocatori più 1 portiere) ed ha avuto problemi solo nei primi 7 minuti, finche è riuscito ad entrare in gioco. Un motivo per la difficoltà iniziale è stato probabilmente la superficie da gioco, dove i passaggi rasoterra erano quasi impossibili, e dall’altra parte anche l’atteggiamento di gioco abbastanza disordinato dell’avversario. L’FBC ha dominato, come da previsione, fino dell’inizio passando in vantaggio già al primo minuto con Hannes Widmann. La squadra di casa ha avuto grosse difficoltà ed è riuscita ad impensierire il portiere avversario solo con alcuni tiri dalla distanza.

All’ 8° minuto di gioco l’FC Milano ha ceduto di colpo e si sono susseguite molte reti dovute al netto divario tecnico. Per l’FBC hanno segnato Hannes Unterhofer (4 reti) ed il difensore Andreas Frötschernes che hanno portato il risultato sul 7 a 0 alla fine del primo terzo di gioco chiudendo di fatto l’incontro.

Alla ripresa del gioco squadra Bolzanina ha diminuito un pò il ritmo giocando con più calma e senza forzare dando così al Milano alcune occasioni da rete. Anche il portiere Marco Grazioli, rimasto sempre concentrato, ha detto il suo contributo per conquistare il suo primo shoutout della stagione.
Solo dopo 7 minuti, Johann Zöggeler è riuscito a superare il portiere milanese Gaia Antonini per l’ottava volta. Negli ultimi 5 minuti di gioco del secondo terzo, i Bolzanini hanno poi incrementato ulteriormente il risultato: prima ha segnato Hannes Unterhofer con un bel tiro diretto per il 9 a 0, seguito da Johann Zöggeler, Michael Vigl (con un tiro back-hand da metà campo su assist di Johann Zöggeler) e Hannes Widmann, che hanno portano il risultato sul 12 a 0.

Nonostante il tranquillo vantaggio, l’FBC Bolzano ha iniziato l’ultimo terzo in modo rocambolesco. In un solo minuto di gioco, la giovane promessa del FBC Bolzano, Matthias Widmann, è andato in rete per ben due volte. Dopo che Andreas Frötscher al 4° minuto di gioco ha portato il risultato sul 15 a 0, il Milano ha badato solo a portare a termine la partita. Negli ultimi 5 minuti di gioco l’FBC Bolzano ha nuovamente aumentato la pressione riuscendo a segnare ben 7 reti. Hannes Unterhofer (3), Matthias Widmann (2), Andreas Frötscher e Hannes Widmann sono stati i marcatori, e soprattutto Andreas Frötscher e Matthias Widmann hanno potuto festeggiare il loro primo hattrick.

La partita è finita sul risultato di 22 a 0 reti e l’FBC Bolzano ha potuto difendere la leadership in classifica. I Bolzanini adesso conducono con il punteggio di 18 punti dopo 6 partite, davanti al SSV Diamante Bolzano (12 punti/5 partite), GLS L’Aquila (12/5), Vipiteno Volksbank (12/6) ed UFG Liftex (12/6), mentre l’FC Milano rimane all’ultimo posto.

La prossima giornata di campo grande del Campionato Italiano di Floorball, si disputerà il 16 di gennaio 2011 dove l’FBC Bolzano affronterà nella palestra Max-Valier di Bolzano, in un derby sicuramente avvincente, l’altra squadra Bolzanina del SSV Diamante.

News del 28.11.10

Il 28 novembre si è disputata la 5a giornata di floorball su campo grande. L’FBC Bolzano ha incontrato la forte squadra dei Viking Roma. Originariamente la partita era prevista per il sabato a Vipiteno, ma per indisponibilità della palestra, ha dovuto essere spostata alla domenica, ore 10:30, nella palestra Max-Valier di Bolzano.

In una partita molto avvincente e combattuta, il Bolzano ha avuto la meglio e si è imposto con il risultato di 7 a 6 reti, confermando il primato in classifica su campo grande, tuttora senza sconfitta.

La squadra bolzanina nel primo terzo è riuscita a portarsi in vantaggio dopo 8 minuti di gioco con un tiro backhand di Johann Zöggeler, ma poi ha dovuto subire la costante pressione della squadra avversaria ed alla fine del terzo è stata persino costretta a giocare per due volte in inferiorità numerica, senza però prendere gol. Le due squadre hanno affrontato la prima pausa sul risultato di 1 a 0 a favore dell’FBC Bolzano.

L’FBC nel primo terzo non ha giocato male, però non è riuscito a crearsi le necessarie occasioni da gol. Anche il secondo terzo è iniziato con un leggero vantaggio per i bolzanini, che con il passare del tempo è svanito sempre più finendo per incassare la rete del momentaneo pareggio. La difesa del FBC di seguito a dimostrato un calo notevole e per causa di due brutti errori difensivi, la Roma è riuscita a portarsi in vantaggio di due reti. Sul risultato di 1 a 3 reti, il Bolzano si è visto costretto a prendere un timeout, per portare un pò di calma nella situazione di gioco, migliorando di seguito il proprio gioco. A 7 minuti dalla fine, Daniel Spinell riporta sotto l’FBC con un tiro dalla distanza, ma la gioia è stata di poca durata, dato che 5 minuti dopo, la Roma ha ristabilito il vantaggio di due reti, con un bel gol di Matti Hietala. Il secondo terzo si è concluso sul risultato di 2 a 4 reti.

Nonostante il tranquillo vantaggio, l’FBC Bolzano ha iniziato l’ultimo terzo in modo rocambolesco. In un solo minuto di gioco, la giovane promessa del FBC Bolzano, Matthias Widmann, è andato in rete per ben due volte. Dopo che Andreas Frötscher al 4° minuto di gioco ha portato il risultato sul 15 a 0, il Milano ha badato solo a portare a termine la partita. Negli ultimi 5 minuti di gioco l’FBC Bolzano ha nuovamente aumentato la pressione riuscendo a segnare ben 7 reti. Hannes Unterhofer (3), Matthias Widmann (2), Andreas Frötscher e Hannes Widmann sono stati i marcatori, e soprattutto Andreas Frötscher e Matthias Widmann hanno potuto festeggiare il loro primo hattrick.

La partita è finita sul risultato di 22 a 0 reti e l’FBC Bolzano ha potuto difendere la leadership in classifica. I Bolzanini adesso conducono con il punteggio di 18 punti dopo 6 partite, davanti al SSV Diamante Bolzano (12 punti/5 partite), GLS L’Aquila (12/5), Vipiteno Volksbank (12/6) ed UFG Liftex (12/6), mentre l’FC Milano rimane all’ultimo posto.

La prossima giornata di campo grande del Campionato Italiano di Floorball, si disputerà il 16 di gennaio 2011 dove l’FBC Bolzano affronterà nella palestra Max-Valier di Bolzano, in un derby sicuramente avvincente, l’altra squadra Bolzanina del SSV Diamante.

News del 14.11.10

Il 14 di novembre l’FBC Bolzano ha incontrato nell’ambito della 4a giornata di campionato su campo grande nella palestra Max-Valier di Bolzano, la squadra penultima in classifica dell’ASC Lagundo Raffeisen.

I ruoli delle due compagini erano ben chiari già dall’inizio dato che l’FBC Bolzano si è presentata all’appuntamento come capolista a punti pieni, mentre il Lagundo si trova al penultimo posto.

Nel primo periodo il Lagundo è riuscito a tener testa alla fote compagine bolzanina, dato che l’FBC Bolzano non ha sfruttato alcune chiare occasioni da rete.

Solo dopo 11 minuti di gioco i bolzanini sono finalmente riusciti a trarre vantaggio della loro superiorità. Il difensore Andreas Frötscher è riuscito a battere il portiere del Lagundo con un tiro dalla distanza. Questa rete ha rotto il ghiaccio e la squadra dell’FBC Bolzano è riuscita ad aumentare velocemente il proprio vantaggio con un pressing continuo. Fino al 15esimo minuto l’FBC ha segnato altri 3 gol. Harald Burger, Hannes Unterhofer e di nuovo Andreas Frötscher sono stati decisivi per portare il risultato sul 4-0. A pochi minuti dalla fine l’FBC è riuscita a segnare altri 3 gol con Daniel Raffeiner, Johann Zöggeler e Hannes Widmann. Il 6 a 0 di Zöggeler è stato sicuramente il gol più bello del giorno: dopo un contropiede ed un lungo passaggio del difensore Michael Vigl, Zöggeler è riuscito a controllare la sfera e con una mano è riuscito a sollevarla scavalcando cosí il portiere Manuel Mathà. Il primo drittel si è concluso col risultato di 7 a 0.

Nonostante il buon vantaggio l’FBC Bolzano ha iniziato il secondo terzo con il vento in poppa. In soli 31 secondi, Hannes Unterhofer batte il portiere avversario per tre volte, il quale piú volte è stato lasciato solo dai propri difensori. L’FBC Bolzano nel secondo terzo è riuscito a segnare altri 4 gol. I marcatori sono stati Hannes Widmann, Wolfgang Waldthaler, Johann Zöggeler ed Andreas Frötscher, che ha segnato la sua terza rete della giornata. Con il risultato di 14 a 0 le squadre sono andate negli spogliatoi.

La visibilimente soddisfatta squadra bolzanina nell’ultimo terzo ha sicuramente giocato con molte marce in meno ed è riuscita a segnare altri due gol con Hannes Unterhofer, che ha portato il suo score a 6 reti in questa partita. Anche l’ASC Lagundo è riuscito a realizzare il suo gol della bandiera.

La partita è terminata con una netta e meritata vittoria per 16 a 1 reti dell’FBC Bolzano, il quale mantiene il primato in classifica. I bolzanini dopo 4 incontri conducono a pieni punti. Il Lagundo invece rimane al penultimo posto.

La prossima partita sarà disputata la domenica, 28 novembre, alle ore 09:30 nella palestra Max-Valier di Bolzano. Avversario sarà la squadra dei Vikings di Roma.

News del 05.11.10

Il venerdì sera l’FBC Bolzano al posto di una sessione di allenamento, ha disputato una partita amichevole contro la squadra dell’UFG Liftex. La partita è terminata, dopo un gran gioco offensivo finale degli ospiti di Gargazzone, con un alla fine giusto pareggio sul risultato di 6 a 6. Le reti per l’FBC Bolzano sono state segnate da Wolfgang Waldthaler (2), Hannes Widmann (2), Dietmar Burger e Da

© webwerkstatt | Impressum Top of Page
La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK